È una vita che non vivo


L’attuale sistema sanitario non ha interesse a fare vera prevenzione, tant’è che più della metà della popolazione adulta assume   quotidianamente farmaci per controllare i fattori di rischio delle malattie croniche: la pressione alta, gli squilibri legati al colesterolo, l’intolleranza al glucosio, il diabete, il rischio di trombosi, il reflusso gastro-esofageo, la stitichezza, le coliti, i problemi legati alle articolazioni, ecc.

Tutte condizioni perfettamente prevenibili e risolvibili con lo stile di vita, senza farmaci, né ufficiali né “alternativi. (Franco Berrino, Il cibo dell’uomo)